Viper: la programmazione embedded per tutti

Viper Tech

Chi segue 0lab si sarà accorto che stiamo collaborando come beta tester con il gruppo di Viper. Oggi Giovanni è stato al loro quartier generale di Pisa per un workshop tecnico sulle ultime funzionalità, e gli sviluppi futuri di questo magnifico software. Vi proponiamo il resoconto di una giornata molto interessante e produttiva. Ma andiamo con ordine.

Viper è una piattaforma di sviluppo, compilazione e programmazione per sistemi embedded. Cioè? E’ un’interfaccia grafica che permette la scrittura di codice Python da caricare su schede di prototipazione elettronica come Arduino DUE, ST Nucleo ecc. Il team nato nel FABLAB Pisa coinvolge molte persone ed è composto da Gabriele Montelisciani, PhD e CEO, Daniele Mazzei, PhD, Giacomo Baldi, Software Architect, Gualtiero Fantoni, PhD, Products Designer, Raymond Garcia, Executive Manager.

Dopo una introduzione sulla mission di Viper, gli argomenti che sono stati trattati durante la giornata  sono stati le principali features della nuova IDE, e l’importanza di sviluppare una community attiva e partecipe al progetto. L’idea alla base è quella di permettere la programmazione embedded a tutti. Il team di Viper crede talmente tanto in questa mission, che ha deciso di fondare l’intero core del loro prodotto su Python. Un linguaggio di programmazione ad alto livello, semplice ed intuitivo. Giovanni Gentile ne parla nel suo ultimo libro Python per Raspberry: La guida all’uso di Python per Raspberry Pi (http://pythonraspberry.com) edito da Amazon. La potenza del progetto sta proprio nella scelta del linguaggio di programmazione, il Python. Questo è un linguaggio di facile apprendimento, ma che nasconde delle potenzialità infinite. Basti pensare anche la NASA usa Python.

L’interfaccia di programmazione di Viper, che chiameremo IDE, possiede tantissime peculiarità molto interessanti. Una su tutte, la capacità di sincronizzare tutti i vostri progetti con il cloud. In questo modo potrete cominciare a scrivere del codice mentre siete a lavoro, e continuare a farlo mentre siete in tram, attraverso il cellulare o quando siete rientrati a casa. Inoltre, non c’è bisogno di aggiornare il software o le librerie presenti nel programma, il tutto avviene automaticamente. Il gruppo di Viper lavora alacremente per permettere che questo accada in maniera silenziosa e costante. Voi non vi accorgete di nulla, ma eventuali bug o malfunzionamenti del programma sono presto intercettati e riparati. Tutti i progetti sono raggruppati in cartelle, e contrassegnati da una serie di tag. Quando abbiamo terminato di lavorare ad un progetto, l’interfaccia di Viper ci chiede se tale progetto deve essere sincronizzato con il cloud, o se è nostra intenzione salvarlo solo in locale. Insomma non resta che provarlo!

Una delle interessanti feature di Viper è quella di contemplare la programmazione ad eventi. Viper infatti, permette i quattro paradigmi di programmazione: Procedurale, Funzionale, Logica, Object- oriented.
Adesso scommetto che siete curiosi di scoprire come fare per cominciare a creare oggetti intelligenti. Gli step da seguire per cominciare a programmare una scheda di prototipazione come la ST Nucleo, o una Arduino DUE sono pochi e semplicissimi:

1. Collegarsi al sito community.viperize.it ed effettuare l’iscrizione alla community;

2. Scaricare il programma Viper (funziona su tutte le piattaforme : Linux, Windows e MAC);

3. Seguire la procedura per viperizzare la vostra scheda (Arduino DUE o ST Nucleo);

4. Aprire uno dei file di esempio sul programma Viper e caricarlo sulla propria scheda.

FATTO!

Se siete curiosi, e avete qualche dubbio non esitate a scrivere sul forum della community di Viper. Ci sono un sacco di appassionati come voi pronti a rispondere alle vostre domande. Per adesso è tutto, ma restate sintonizzati su queste frequenze, a breve saranno disponibili nuove info e consigli utili su la programmazione embedded per tutti.

Lug 20, 2015 | Posted by in Blog, Elettro | 0 comments

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Premium Wordpress Themes by UFO Themes